I tuoi diritti di apprendista

Certificato di lavoro

Come per qualsiasi rapporto d’impiego, anche al termine della formazione di base il tuo formatore in azienda deve rilasciarti un certificato o un attestato di lavoro. Il certificato di lavoro contiene i tuoi dati personali, il nome e l’indirizzo dell’azienda, la durata del rapporto di lavoro e una descrizione completa delle tue mansioni e responsabilità. Devono inoltre figurare la designazione esatta della funzione, le promozioni e le mutazioni, con la relativa data. Il certificato di lavoro personalizzato valuta anche le tue capacità, le prestazioni di lavoro, le competenze sociali e l’atteggiamento nei confronti del team e dei superiori. Il certificato deve riflettere la realtà e non deve contenere termini o informazioni peggiorativi o ambigui (divieto del certificato di lavoro «codificato») né dati relativi alla salute, alle assenze o alla vita privata. Se non sei d’accordo con il certificato redatto, puoi chiedere che venga rettificato oppure accontentarti di una semplice conferma del lavoro. Quest’ultima contiene solo informazioni basate sui fatti (attività professionale appresa, durata del rapporto di lavoro, datore di lavoro, luogo di lavoro ecc.) senza valutazione delle tue competenze. È possibile richiedere un certificato di lavoro a un ex datore di lavoro fino a cinque anni dalla fine del rapporto d’impiego.

Diritti correlati

Base legale

CO art. 128, n. 3, 330a e 346a
I tuoi diritti di apprendista
Torna su