I tuoi diritti di apprendista

Droghe

Sul posto di lavoro e nella scuola professionale è vietato consumare bevande alcoliche o droghe (anche fumare marijuana!). Se il consumo di droghe (di qualsiasi tipo) ti crea difficoltà a seguire la formazione, hai bisogno di un sostegno professionale. I centri di consulenza e i medici sono tenuti al segreto professionale e non possono fornire informazioni mediche a terzi senza il tuo consenso. Il datore di lavoro e il tuo formatore in azienda devono però rispettare il loro dovere di diligenza e sono quindi tenuti ad informare i tuoi genitori o il tuo rappresentante legale se ci sono situazioni che mettono in pericolo la tua salute fisica o psichica. Ciò nonostante, l’azienda può ordinare delle analisi per stabilire se fai uso di droghe solo in casi eccezionali. Questo tipo di test (analisi delle urine) è consentito solo se serve alla tua sicurezza sul lavoro o a quella degli altri dipendenti, ma anche in questo caso l’azienda ti deve informare di persona e deve avere il tuo consenso. Hai il diritto di rifiutare le analisi. L’azienda formatrice ti può licenziare esclusivamente se può dimostrare che sussiste un rischio concreto. Se dai il consenso alle analisi, il risultato è coperto dal segreto medico. Il medico si limita a esprimere una raccomandazione circa la tua idoneità a iniziare o continuare la formazione. Se l’azienda formatrice non si attiene al divieto di eseguire queste analisi, prendi contatto con il sindacato. Un test delle urine o simili non può costituire un requisito per ottenere un posto di tirocinio.

Diritti correlati

I tuoi diritti di apprendista
Torna su